chi siamo

Progetto "La Mascota"

Il programma di adozione a distanza: a che punto siamo

 

Cari amici e sostenitori,

l’anno 2016 appena iniziato rappresenta per noi un traguardo importante:

la nostra solidarietà con il Centro America compie 30 anni!

Tutto è infatti cominciato nel 1986, quando il Prof. Masera, direttore della Clinica Pediatrica dell’Ospedale di Monza, avviò il progetto per il trattamento delle leucemie infantili in Nicaragua, con il sostegno del Comitato Maria Letizia Verga. E qualche anno dopo, in collaborazione con la Divisione Oncologica dell’Ospedale di Bellinzona e la Divisione di Oncologia Pediatrica dell’Istituto Tumori di Milano, nacque il Programma di Adozione a Distanza, con l’obiettivo di garantire la continuità della cura per i bambini affetti da leucemia o tumori solidi.

Fino ad oggi abbiamo potuto aiutare più di 1900 bambini e di questi oltre il 60% ha concluso le cure positivamente. Ma il risultato che consideriamo più importante è quello di aver dato vita ad una struttura operativa efficace, costituita da medici preparati, infermiere capaci e organizzazioni volontarie in grado di intervenire a sostegno dei bambini bisognosi e delle loro famiglie. Tutto questo è stato reso possibile grazie anche al contributo vostro, padrini e sostenitori.

Ma il traguardo dei 30 anni, come tutti i traguardi, rappresenta anche un nuovo punto di partenza, con l’obiettivo di consolidare e far crescere ulteriormente questa struttura, in maniera sempre più autonoma e mirata, affinchè possa rispondere alle molte necessità ancora insoddisfatte e purtroppo sempre in crescita.

Le difficoltà economiche per il nostro programma sono sempre molte, ma i risultati ottenuti anche nel 2015 sono positivi e ci incoraggiano ad andare avanti. Le adozioni attive ad oggi sono 161 e durante lo scorso anno abbiamo potuto assegnare alle famiglie 75 nuovi bambini. Ma la cosa più bella, come al solito, consiste nel fatto che 48 bambini hanno potuto concludere le cure ed uscire dal programma in buone condizioni di salute.

Sono certo che il vostro sostegno e la vostra generosità non verranno meno anche in questo nuovo anno. Sono certo che continuerete a credere insieme a noi nella possibilità di trattare umanamente il dolore delle creature più indifese.

Desidero inviarvi il mio ringraziamento personale, unitamente a quello delle persone che operano nel programma. Colgo infine l’occasione per inviare, anche a nome del Prof. Masera, del Dr.Conter e del Direttore della Clinica Pediatrica Prof. Biondi, a tutti voi e alle vostre famiglie, i migliori auguri di buon anno!

Con molta cordialità.

Giovanni Redaelli
Coordinatore Progetto La Mascota

A TUTTI I GENITORI E AI NOSTRI SOSTENITORI

Diffidate di persone sconosciute che chiedono denaro presentandosi di persona o al telefono a nostro nome.
Il Comitato Maria Letizia Verga non raccoglie contributi in questo modo.